SORGENTI DEL PIAVE

ITINERARIO:

Giro molto vario dal punto di vista del fondo su cui saremo impegnati per 33km, dove attraverseremo la località dove nasce il Piave , fiume Sacro alla Patria in memoria dei combattimenti di cui fù teatro durante la prima guerra mondiale. Partendo da Cima Sappada dobbiamo prendere la SP22 della Val Sesis in direzione Sorgenti del Piave , questa è una strada tutta asfaltata con alcuni strappi di pendenza superiore al 15%, prima di arrivare al Rifugio delle Sorgenti dobbiamo svoltare a sinistra in corrispondenza di un grosso sasso che indica i sentieri di zona. Quella che segue è una strada sterrata comoda, troviamo 2 bivi e dobbiamo mantenerci sempre a sinistra , presto si comincia a scendere e la strada si fa più stretta e impervia, dopo un breve tratto in cui fare attenzione la strada si allarga nuovamente e scendiamo velocemente verso la val Visdende. Giunti su un lungo falsopiano facciamo attenzione ad un cartello sulla nostra destra indicante ‘malga Chivion’ , quella è la nostra prossima metà. La salita verso la malga è di recente sistemazione e non ci dara particolari preoccupazioni, arrivati alla malga Chivion svoltiamo a destra in direzione ‘Passo dell’Oregone’, al primo grande prato che troviamo dobbiamo guardare verso il basso e individuare una tabella bianca affissa su un albero, lì dobbiamo arrivare tagliando per il prato , ora inizia la parte più impegnativa, entrando nel bosco dobbiamo scendere per un singletrack che in base alle nostre capacità sarà fattibile o meno in bici, noi consigliamo per il primo tratto di scendere a piedi, arriviamo presto ai piedi del Mt.Peralba, attraversiamo il rio Oregone su 2 ponti in legno e seguiamo il singletrack che ci fà fiancheggiare la montagna , qui facilmente dobbiamo scendere alcuni tratti a piedi per le condizioni del sentiero , ma questo tratto non dura molto. Ben presto ci colleghiamo ad una vecchia strada che ci porta a salire nuovamente alle Sorgenti del Piave, questo è uno sterrato a tratti singletrack non molto pendente con svariati tornanti ravvicinati. Finito l’ultimo tornante ci troviamo al Passo del Col di Caneva poco sopra il Rif.Sorgenti del Piave, ora non ci manca che ripercorrere la SP22 per tornare nuovamente a Cima Sappada.

SORGENTI DEL PIAVE
Durata:

3

Chilometri:

33

Difficoltà:

Difficile

Dislivello:

1200 d+