MALGHE DI SAURIS

ITINERARIO:

Il nostro percorso più a sud, al limite del territorio della cartina , impegnativo ma pienamente appagante dal punto di vista del panorama. La partenza che abbiamo indicato si trova sulla strada principale della val Pesarina all’altezza dell’albergo Pradibosco, si scende lungo questa strada fino ad un bivio con indicazione ‘anello delle malghe’ a 2 km da Pesaris. La strada costeggia il Torrente per circa 1 km poi comincia a salire in costa, si sale costanti ma su pendenze sempre ben pedalabili, seguiamo il segnavia 204 e più avanti il 218. Ben presto abbandoniamo il bosco fitto per una vegetazione più di altura, superiamo le malghe Ielma di sotto e di sopra e dopo un breve ma intenso strappo su strada cementata ci troviamo alla Forcella Ielma. Scendiamo per la costa opposta e troviamo subito la casera Pieltinis, ci teniamo a destra al prossimo bivio e risaliamo in direzione dell’omonima forcella. In cima senza nemmeno un breve tratto pianeggiante si scende verso la casera successiva, Vinadia, ci teniamo alla sua sinistra e risaliamo per la prossima ed ultima forcella, questa richiede uno sforzo superiore alle precedenti, fortunatamente il fondo è sempre cementato nei tratti più duri. Ora manca solo la lunga discesa a valle, fiancheggiamo l’ultima casera del nostro percorso, C.ra Malins, poi scendendo arriviamo a guadare più volte un piccolo torrente, il rio Malinis , seguendo sempre il segnavia 204a una volta in fondo facciamo un ultima piccola salita e ci troviamo nuovamente al parcheggio.

MALGHE DI SAURIS
Durata:

3,5

Chilometri:

30

Difficoltà:

Difficile

Dislivello:

1375 d+